Rifugio e lago della Bernasca

Rifugio e lago della Bernasca (Val Madre)

Domenica 22 Settembre 2019 

 

 

Regione:

Lombardia

Punto di partenza:

Ronco (frazione di Tartano)

Punto di arrivo:

Rifugio Bernasca m. 2093 e Laghetto di Bernasca (m. 2134)

Dislivello:

1100 m. + 150 (in discesa)

Durata totale:

3 h e 30 min la salita, 3h per la discesa

Difficoltà:

E

 

ORARI:

  • ore 6:30 Partenza con mezzi propri da Arosio, dal parcheggio della "casetta dell'acqua" (di fronte al civico 106 di via Oberdan) 

  • ore 8:30 circa inizio escursione

  • ore 18:00 partenza per rientro ad Arosio

 

COORDINATORI:

  • Antonio Nespoli (Cell. 339 462 3878)

  • Patrizia Croci (Cell. 333 156 0192)

N.B.: I coordinatori hanno la facoltà di modificare il programma e gli orari previsti.

 

INFO E ISCRIZIONI

Per info e iscrizioni rivolgersi ai coordinatori della gita, telefonicamente o presso la sede C.A.I. in via Casati n°3 ad Arosio, tutti i venerdì dalle ore 21,30 alle ore 23,00.

Nel caso di gite con il pullman, eventuali pre-iscrizioni telefoniche devono essere confermate al più presto con il versamento della quota-pullman.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL VENERDI' ANTECEDENTE L’ESCURSIONE.

 

EQUIPAGGIAMENTO:

  • Da escursionismo (giacca a vento, pile e scarponi, utili i bastoncini telescopici).

 

COSTI:

  • Euro ???: Il rifugio della Bernasca è un rifugio non custodito. Per la nostra gita intendiamo usufruire della possibilità di cucinare il pranzo in loco. Il costo per l’acquisto dell’occorrente verrà poi diviso tra i partecipanti.

  • Euro 5.00: Il costo di utilizzo diurno del Rifugio per ciascun socio è di 5.00€ da versare al comune di Colorina, proprietario dell’immobile.

  • Euro 8.50: assicurazione obbligatoria solo x NON SOCI (da stipulare presso la sede C.A.I. il venerdì antecedente la gita)

 

ACCESSO

Strada statale dello Stelvio 38 fino all’imbocco a destra della Val Tartano (dopo aver superato Talamona ed il viadotto sul fiume Tartano ). Percorrere la valle fino alla frazione di Ronco (m 1.150). Svoltare ora a sinistra (indicazione freccia CAI) proseguendo fino ad un comodo (non troppo ampio) parcheggio, punto di partenza dell’escursione.

 

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Lasciata l’automobile, prendiamo il sentiero che si inoltra nel bosco, costellato da baite talvolta seminascoste, talvolta semidiroccate e proseguiamo fino ad incrociare una strada sterrata che scende alla frazione di Campo. Seguendo la strada, raggiungiamo l’Alpe Vicima dove si produce il famoso formaggio Bitto. La strada continua a salire per farsi nuovamente sentiero in vista del Passo Vicima (m 2.234), sorvegliato sulla destra dal Pizzo Gerlo. Raggiunto il passo, possiamo finalmente affacciarci alla Val Madre che scende in Valtellina e, poco sotto, a margine di un pianoro, compare il Lago Bernasca. Dal lago, in soli 15 min raggiungiamo il rifugio/bivacco situato su una terrazza verde con spettacolare vista del Disgrazia, del Roseg, del Palù e della piramide dello Scalino. Discesa: per lo stesso itinerario di salita

 

 

Copyright © 2019 C.A.I. Arosio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.